martedì, marzo 14, 2006

IO TI SALVERO'

Mi sono volontariamente proposta per commentare il recente film visto in classe :” Io ti salvero’” e quindi eccomi pronta per esprimere il mio parere!!
L’ho personalmente trovato un bellissimo film, e in particolare mi ha colpita l’originalità della trama. In classe alcune persone si sono lamentate ,sostenendo che il film non fosse bello per il semplice fatto che essendo vecchio non fosse allo stesso livello di quelli odierni. Secondo me invece è proprio il fatto che sia vecchio che lo rende ancora più affascinante e ci permette di cogliere i progressi fatti dalla cinematografia in tutti questi anni, e come i film fossero semplici una volta a differenza di quelli dei nostri tempi. Ho trovato gli attori ottimi riguardo alla recitazione e non l’ho assolutamente trovato un film lento come sostiene Giovanni , anzi al contrario scorrevole e ricco di colpi di scena!
Ciò che mi ha attirata è principalmente il tema del film:la psicanalisi , tema intorno al quale ruota l’intera storia e la rende secondo me assai originale.
Direi che leggendo avrete potuto notare che sono stata entusiasta di vedere questo film e spero di poterne vedere ancora qualcuno prima della fine della scuola !!!!
p.s. professoressa le ho fatto pure il commento vero che mi toglie quell’orribile voto?????

 

 

4 Comments:

At 15/3/06 15:41, Blogger Giorgia said...

concordo pienamente con te!! hai stra ragione?? perchè compromettere il giudizio del film solo perchè è di un po' di anni fa???

 
At 16/3/06 18:32, Blogger Francesco Casalegno said...

Come potevo non commentare io questo bel post?
Ad ogni mod, nessuno ha fatto caso alla colnna sonora, che ha lasciato n po' indifferenti qusi tutti; eppure Spellbound (io ti salverò) ha vinto un solo oscar: miglior colonna sonora.
Al di là dei commenti disargomentati, solo buttati lì, per così dire, del Balto (ancora non ho apito, ma chi film piacciono a te?), il film vale la pena di esser visto a mio aviso per due motivi, due qualità di Hitchcok:1) La fotografia; 2)La colonna sonora, appunto.
Soprattutto riguardo alla prima, il film sara vecchio quanto volete, ma citatemi il titolo di un film con simili luci ed ombre, o con una visione dell'onirico così vicina a quella reale.

 
At 17/3/06 21:48, Blogger Anna said...

Questo film è un gioiello.
Superbo da tutti i punti di vista, la regia è impeccabile e la psicanalisi è brillantemente messa in primo piano come in nessun altro film del caro Alfred.
Pellicola un pochino 'didascalica', non certo la migliore di Hitchcock ma pur sempre ottima ed assolutamente da vedere.
In questo film piu che mai si nota come il regista giochi sul proiettare nello spettatore angosce e patologie.
Fotografia incredibile, musiche eccezionali da pelle d'oca, interpretazione degli attori superba (Ingrid Bergman e Gregory Peck, a mio parere, sono tra i migliori del passato).
Ultimi 20 minuti ricchi di tensione.

Ps: ..e spettiamola di usare gli effetti speciali come metro di giudizio -.-

 
At 20/3/06 21:57, Blogger giu said...

devo confesare che all'inizio del film mi chiedevo che accidenti guardasse francesco, ma poi mi sono dovuta ricredere totalmente. il film si è dimostrato molto coinvolgente e gli attori molto bravi anche perchè sono proprio loro gli strumenti per la buona riuscita del film e non gli effetti speciali,come lo sono ad esempio in questo ultimo periodo. mi associo quindi a francesca nello sperare di vedere altri film in classe!!!

 

Posta un commento

<< Home