giovedì, dicembre 07, 2006

Notte prima degli esami, Fausto Brizzi, Italia 2005- commedia


Roma,16 giugno 1989. Ultimo giorno di scuola in un liceo scientifico. Luca Molinari, studente del quinto anno, vuole fare un qualcosa di eroico, che sarà ricordato per sempre: manda a morire (per non dire altro) la carogna, un fetido professore di lettere,odiato da tutti gli alunni. Ed è su questo avenimento, sulla sgradita sorpresa di averlo come esaminatore interno alla maturità, sul nuovo rapporto con il prof (il quale si offrirà persino di aiutare il ragazzo a colmare le sue lacune) che si svolge tutta la vicenda, in cui fanno da sfondo altre avventure riguardanti il suo gruppo di amici.Quando Luca si innamorerà di Claudia, una bella ragazza conosciuta ad una festa, la cercherà per lungo tempo fino a scoprire che è la figlia del suo più grande ex- nemico: la carogna! Finale a sorpresa, assolutamente imprevedibile e ricco di insegnamenti per noi allievi....
Film divertente, non banale, con spunti interessanti.Vorrei ricordare una frase della carogna su cui ho riflettuto a lungo e che mi ha fatto pensare: " L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è quello che provi mentre corri ".

 

 

6 Comments:

At 12/12/06 22:36, Blogger Bianca said...

Non l'ho visto, ho letto il ''libro''. Bel coraggio ho a chiamarlo libro: è osceno! Il libro più inutile mai letto. Magari come film è un'altra cosa...

 
At 13/12/06 20:18, Blogger SimonaViviani said...

Libro? Vuoi dire quella sottospecie di lista della spesa?

 
At 14/12/06 19:12, Blogger Paola ' 92 said...

anch'io ho visto il film...secondo me è bellissimo...anche il modo in cui è raccontato e inolre ho letto anche i primi capitoli del libro e per me non è affatto una "lista della spesa"...ognuno ha i suoi gusti...

 
At 16/12/06 16:16, Blogger silly91 said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

 
At 16/12/06 16:22, Blogger silly91 said...

Ho visto il film solo una settimana fa!! Penso che sia un bel film anche se la storia è un po' banale....il solito ragazzo un po' sfigato che si innamora di una ragazza misteriosa e solo alla fine scopre ke quella ragazza bellissima è la figlia di uno dei suoi professori che più odia.Però è raccontata particolarmente bene.
Io penso che inoltre il regista, abbia voluto sottolineare come molto spesso i prof più "terribili", conosciuti al di fuori del contesto scolastico siano delle persone completamente diverse con dei pregi ma anche delle debolezze!!

 
At 17/12/06 12:24, Blogger matteo06 said...

Sinceramente non è che vada pazzo di questo genere di film, però il modo in cui hai raccontato il film era troppo divertente!

 

Posta un commento

<< Home