lunedì, dicembre 11, 2006

Turner e gli impressionisti (Brescia, Museo di Santa Giulia, 25 ottobre 2006 - 25 marzo 2007

Dopo il successo della mostra Gauguin - Van Gogh, L'avventura del colore, il curatore e collezionista Marco Goldin propone anche quest' anno un evento artistico e culturale straordinario: Turner e gli impressionisti, la grande storia del paesaggio moderno in Europa. Ogni sala contiene suggestioni particolari : si va dal paesaggio mitologico a quello classico, con vedute di panorami scozzesi e inglesi fino ad arrivare alle opere di Monet, Van Gogh e Cézanne. Alcune visioni paesaggistiche sono luminose, ricche di colore;altre, in particolare quelle inglesi, privilegiano atmosfere scure, malinconiche e descrivono catastrofi naturali.Certamente, quando l'occhio del visitatore incontra Monet, si riempie di sfumature, di luce e di magia.Non stancano mai le celebri ninfee, la cattedrale di Rouen a mezzogiorno (rarità dell'esposizione, anche se il sogno di ogni mercante d'arte sarebbe quello di poter esporre la ventina di esemplari esistenti al mondo, con la veduta della chiesa in tutti i momenti della giornata ), gli scorci della cittadina di Bordighera. Rispetto ad altre mostre visitate in precedenza, questa è assai difficile poichè richiede molta preparazione e il rischio è di perdersi tra tanti quadri di pregio, non apprezzandone interamente la bellezza. D'altra parte, è raro avere l'occasione di confrontare pittori tanto diversi su uno stesso tema.

 

 

2 Comments:

At 11/12/06 21:41, Blogger fmx's_12 said...

L'anno scorso ho avuto la fortuna e l'occasione di visitare l'esposizione su Van Gogh e Gauguin...In poche parole...Imperdibile...
Penso k quella k ci proponi si rivelerà altrettanto interessante!!

 
At 16/12/06 14:25, Blogger fabri said...

Non essendo un appassionato di arte non ero molto intento ad andare a vedere questa mostra,ma dopo aver letto il tuo post sono sicuro che riuscirò a ritagliare dello spazio per andarci. GRAZIEEE!

 

Posta un commento

<< Home