giovedì, dicembre 07, 2006

The Wall - Pink Floyd


Genere: Psychedelic - Progressive Rock
The Wall è l'album per eccellenza di uno dei gruppi più famosi al mondo.
Questo doppio CD, fra gli ultimi ad essere stato registrato in studio con la partecipazione di tutti gli elementi del gruppo, è stato pubblicato il 30 novembre del 1979.
Dopo aver segnato un'epoca, continua ad essere ascoltato e commentato da molti. La sua notorietà è dovuta, oltre ai quasi venticinque milioni di copie vendute, alle tematiche trattate e allo scalpore che ha suscitato appena è uscito. Accompagnato da una serie di versioni live ed anche cinematografiche, tratta vari argomenti che si riconducono agli eventi principali della vita di uno dei membri della band inglese: Roger Waters (autore di musiche e testi). Waters stesso sembra erigere attorno a se un muro, come dice il titolo dell'album, per isolarsi dal mondo esterno che tanto lo opprimeva e, identificandosi nei testi dei vari brani, costruisce una trama con la quale ripercorre la sua drammatica e turbolenta adolescenza, molto condizionata dalle varie figure degli adulti, dai genitori ai professori.
Fra le numerose tracce ricordiamo alcuni tra i brani più noti dei Pink Floyd: Another Brick in the Wall (part.II), Mother, Hey You, Comfortably Numb.
Consiglio a tutti coloro che non conoscessero questo genere, il quale forse può apparire lontano da quelli attuali, di acoltare e leggere almeno alcune tra queste canzoni, aventi un ritmo inconfondibile e in grado di essere realistiche con molta semplicità.

 

 

7 Comments:

At 8/12/06 13:03, Blogger Bianca said...

Bravi i Pink Floyd! Da noi qualcuno li canta pure a squarciagola in palestra.. non faccio nomi. :D


bellissima Hey You...

 
At 9/12/06 13:18, Blogger fabri said...

Sembra molto interessante!Penso di riuscire a ritagliare uno spazio per l'ascolto di questo fantastico gruppo.

 
At 20/12/06 12:53, Blogger mato92 said...

Sotto tua minacia fmx's_12 (;p) ecco che commento il tuo post... I cari Pink sono il simbolo, insieme ad altri gruppi, di musica molto diversa da quella dei giorni nostri... Non esprimo un giudizio su The Wall: sappiate solo che questo genere di musica deve essere ascoltato con il cuore più di altri.

 
At 20/12/06 12:55, Blogger fmx's_12 said...

Potevi anke evitare la parte iniziale del tuo commento...
Cmq... Concordo con te...

 
At 20/12/06 17:40, Blogger miki169 said...

Ma chi sono 'sti pink floyd?!?

he he...(scherzo su nn prendertela by miki169

 
At 20/12/06 18:14, Blogger fmx's_12 said...

Domani anche tu colmerai la tua voragine culturale...
con le buone o le cattive...

 
At 20/12/06 18:57, Blogger miki169 said...

oddio, dove ho messo il passaporto???

 

Posta un commento

<< Home