mercoledì, gennaio 17, 2007

"The Departed": tra spie e assassini


Ci troviamo di fronte all'ennesimo capolavoro di Martin Scorsese: il film comincia mostrando la storia di uno di uno dei due protagonisti (Matt Damon), che dopo la morte dei genitori viene allevato da un boss mafioso (Jack Nicolson) che lo convince ad entrare nella polizia per spiarne le mosse riguardanti la sua cattura. La sua mancanza nella banda viene compensata dall'entrata di un'altra persona (Leonardo DiCaprio), che, all'insaputa di Frank Costello (il boss mafioso), è stato inviato dalla polizia a sorvegliare i suoi loschi traffici. I due poliziotti recitano bene le loro rispettive parti finchè non arrivano inevitabilmente ad incontrarsi: il responsabile a cui doveva rispondere Billy Costigan (l'infiltrato nella banda mafiosa) viene infatti ucciso e il suo collega viene allontanato dal lavoro. La persona a cui deve rivolgersi ora Costigan è Colin Sullivan (l'infiltrato del boss mafioso nella polizia locale). Questi fa di tutto per scoprire la sua identità, poichè non gli era stata rivelata da quelli che una volta erano i suoi superiori. Alla fine, dopo vari tentativi di temporeggiamento da parte dell'agente infiltratosi nella banda di Costello, i due riescono finalmente a conoscersi: al momento dell'incontro però scoprono che, per risolvere i loro problemi, ciascuno dei due dovrebbe uccidere l'altro. Finale che risolve l'intricata storia nel più semplice dei modi.
Il risultato di questo film è una miscela molto interessante. Il regista intreccia infatti le vicende dei due personaggi in modo molto ingenioso, usando cioè uno strumento che, per tutta la durata della narrazione, risulta fondanentale: il cellulare, con il quale i due schieramenti opposti comunicano messaggi segreti ai ripettivi alleati. Un'altra cosa molto interessante è il finale, semplice, che comprende una carrellata di colpi di scena.

 

 

2 Comments:

At 20/1/07 22:34, Blogger NymphetamineGirl said...

ahahah, monty, non ho capito niente... troppo complicato XD...
però se ci sono Matt Demon e Di Caprio...

 
At 23/1/07 10:57, Blogger Ali said...

Non ho avuto modo di vederlo, ma conosco la storia e secondo me, è proprio il finale che rovina il film...

 

Posta un commento

<< Home