domenica, gennaio 07, 2007

La Foresta dei Pigmei

Questo è il terzo libro delle avventure di Alexander e Nadia, due ragazzi che si sono conosciuti in Amazzonia. Questa volta il racconto è ambientato in Africa, a Nairobi, dove i due amici hanno accompaganato la nonna di Alexander, Kate, a fare un reportage per la rivista "International Geographic". All' improvviso arriva un missionario chiamato Fratel Fernando, il quale dice che due suoi compagni di missione sono scomparsi nel villaggio di Ngoubè. Allora anche i nostri eroi vi si recano e qui scoprono che la popolazione del villaggio, composta da pigmei, è oppressa dal temibile re Kosongo e dal comandante militare Mbembelè con i suoi soldati. Nadia e Alexander vanno a cercare aiuto nella foresta, al villaggio degli antenati e qui trovano la regina dei pigmei Nana-Asante, disposta ad aiutarli. Così al loro ritorno i pigmei si ribellano al re e qui scoprono che in realtà è il comandante Mbembelè. Allora il pigmeo Beyè-Dokou decide di sfidarlo a duello, aiutato dall'amuleto donatogli da Alexander e grazie a esso riesce a evitare i colpi di Mbembelè e di sconfiggerlo. Quest'ultino infine fugge via, il villaggio torna in pace e i pigmei ritornano a vivere nella foresta. Quindi alla fine, dopo i ringraziamenti i nostri amici se ne vanno e Kate potè finire il servizio per la rivista.
Sono stato molto entusiasmato da questo racconto perchè è molto esilarante e mi sono piaciuti anche gli altri due libri precedenti e consiglio di leggerli a tutti coloro che amano i racconti di avventura.