martedì, gennaio 23, 2007

l'olocausto

Il 27 gennaio è ricordato come giorno della memoria.In tale data si ricordano tutte le vittime decedute negli olocausti.
Durante la Seconda Guerra Mondiale nei campi di concentramento furono sterminati milioni e milioni di ebrei un vero e proprio genocidio.Oltre ad essi furono deportati anche gruppi etnici di Rom,Sinti,omosessuali,malati di mente,comunisti,Testimoni di Geova,russi,polacchi,slavi e molti altri....
Nei campi di concentramento i deportati venivano torturati massacrati,non mangiavano,non bevevano,non si lavavano,non dormivano venivano sottoposti solo a pesantissimi lavori forzati e a ogni tipo di tortura fisica e mentale.
Pochissimi riuscivano a sopravvivere e quelli che sono remasti in vita hanno avuto di conseguenza gravi disturbi psicologici.
Io non riesco ancora a capire come un uomo abbia potuto far del male a così tanta gente e come mai nessuno l'abbia fermato:Adolf Hitler uno dei dittatori più potenti e crudeli di tutta la storia è stato l'artefice di questo inferno,pensava che la razza ariana fosse la razza pura e che dovesse avere il predominio su tutte le altre.
Qualche anno fa ho visitato a Gerusalemme una sinagoga dove venivano ricordate tutte le vittime uccise durante questo massacro,ho ascoltato e letto alcune testimonianze e devo dire che ci sono dei particolari agghiaccianti che vengono ricordati con molta tristezza,paura e odio.