martedì, gennaio 23, 2007

Pensieri e riflessioni sulla Shoa


Tra pochi giorni, più precisamente il 27 gennaio, ci sarà il Giorno della Memoria, per ricordare tutte le persone morte a causa dello sterminio nazista. Questo è un giorno importante perchè tiene vivi nella nostra mente i ricordi degli ebrei morti ingiustamente per colpa di Hitler. Essi vennero deportati negli ormai tristemente famosi lager o campi di concentramento. All' inizio vennero divisi in due gruppi: i più deboli e quelli sani; i primi venivano uccisi subito, mentre gli altri erano sfruttati come schiavi e poi uccisi. Nei lager più famosi, come Auschwitz-Birkenau, Treblinka e Theresienstadt i prigionieri erano uccisi con delle docce che in realtà diffondevano gas, lo Zyklon-B, che soffocava in 10-15 minuti. In tutta la guerra morirono, secondo una stima, circa 6 milioni di ebrei, che venivano depredati delle loro ricchezze. Un medico tedesco, Josef Mengele, conduceva anche esperimenti su prigionieri come gemelli siamesi e disabili, ed era chiamato "l' angelo della morte".
Comunque la Shoa non è stato lo sterminio solamente degli ebrei, ma anche di altre razze o gruppi di persone. Tra queste ricordiamo gli zingari, gli omosessuali, i criminali, i comunisti, i Testimoni di Geova, i dissensori politici, i repubblicani spagnoli e gli immigranti.Il totale delle vittime è un numero che fa venire i brividi: si stimano dai13 ai 19 milioni di morti. Per questo serve ricordare tutte le vittime, perchè una simile strage non avvenga mai più. Penso che solo ricordando la gente non dimenticherà ciò che è successo ed in futuro non permetterà ad un altro come Hitler di salire al potere di una superpotenza mondiale. Conoscere le disgrazie passate è il miglior modo per evitarne altre future. A questo fine sono molto utili letture come Se questo è un uomo di Primo Levi, ma anche fumetti come Maus di Art Spiegelmann, che parla dell' Olocausto in un modo differente ma efficacissimo.
Un' ultima cosa: alle medie ho studiato che dopo la Seconda Guerra Mondiale c' è stato il Processo di Norimberga, dove i nazisti avrebbero dovuto essere puniti. Dico avrebbero dovuto perchè molti sono fuggiti ed alcuni sono stati ASSOLTI. Mi chiedo: come è potuto succedere?