martedì, febbraio 06, 2007

La ricerca della felicità


Chris Gardner è un brillante venditore in serie difficoltà economiche cha ha una moglie e un figlio da mantenere.
Indietro con l'affitto per mancanza di lavoro, Chris viene lasciato dalla moglie che, non capace di sopportare questo periodo difficile, decide di andare a New York e gli affida il figlio Gardner, di appena cinque anni .
I due vengono sfrattati dall'appartamento di San Francisco e sono costretti a vivere in uno squallido motel che poi dovranno abbandonare per mancanza di denaro.
Inizia quindi una serie di peregrinazioni che li portano a vivere nei ricoveri per anziani, nei bagni della metro e sugli autobus.
Nonostante i suoi guai, Chris continua ad essere un padre affettuoso e presente usando l'amore e la fiducia che il figlio nutre per lui per superare tutti gli ostacoli presenti sulla sua strada.
Intanto, quasi per caso, l'uomo viene assunto come praticante presso una prestigiosa società di consulenza finanziaria e alla fine, dopo molti sacrifici, inizierà a lavorare con questa compagnia , realizzando il suo sogno di una vita migliore per entrambi e trovando una piccola porzione di felicità.
Questo è un film ispirato ad una storia vera che viene interpretato da Will Smith e Jaden Smith, padre e figlio anche nella realtà.
Mi è piaciuto molto e mi ha colpito soprattutto la dignità che Chris dimostra di avere in ogni momento.