giovedì, febbraio 08, 2007

Maus - Mio padre sanguina Storia

La vicenda narrata è realmente avvenuta, ed è incentrata sulla figura del padre dell'autore, Vladek Spiegelman, ebreo polacco vissuto durante l'occupazione tedesca degli anni '30 della Polonia. Figura di una certa rilevanza è quella della moglie di Vladek, Anja, dal carattere tuttavia piuttosto debole. Durante le persecuzioni antisemite, verrà poco a poco sterminata tutta la loro famiglia, e perfino il primo figlio della giovane coppia, ucciso dalla zia per evitare che finisse in un lager.
Il narratore è interno, ed è il secondo figlio di Vladek, Art, che traspone anche se stesso nel fumetto, rappresentandosi sotto forma di topo, con l'obiettivo di comunicare al lettore come l'orrore nazista abbia ridotto milioni di persone allo stato di animali che lottano per la sopravvivenza come unico fine. Dopo una travagliata odissea, fatta di paure e rischi, entrambi i coniugi finiranno in un campo di sterminio, da cui, però usciranno alla fine della guerra.
Ho apprezzato molto questo fumetto, poichè lo ritengo la prima opera di sensibilizzazione all'argomento per le giovani generazioni, che un giorno rappresenteranno le nazioni del mondo, e far sì che ciò che molti dei nostri anziani hanno vissuto non si ripeta.

 

 

1 Comments:

At 8/2/07 12:59, Blogger goergina said...

hello Please try the following updated web browser,Very handy,Immediately free download!

 

Posta un commento

<< Home