martedì, febbraio 13, 2007

Maus

Il libro di Art Spiegelman, Maus, è un fumetto tratto da una storia vera. Il racconto narra la difficile vita di una famiglia ebrea sopravvissuta all'olocausto. I protagonisti sono Vladek e Anja Spiegelman, due ebrei che durante il corso della loro storia cercano di fare di tutto per rimanere uniti. In una prima parte del libro la famiglia Spiegelman riuscirà a nascondersi presso alcuni Polacchi, ma poi, attraversando la frontiera per andare in Ungheria, verrà catturata e deportata nel campo di concentramento di Auschwitz. Qui, per la prima volta Vladek ed Anja verranno divisi. Nel campo Vladek trascorrerà un difficilissimo periodo dove lavorerà dapprima da stagnaio, poi da calzolaio ed infine sarà costretto ai lavori pesanti. Alla fine sia Vladek che Anja riusciranno a sopravvivere ritornando ad una vita simile a quella precedente all'olocausto. Nel libro gli ebrei erano rappresentati come topi, i tedeschi come gatti ed i polacchi come maiali. Ho trovato il libro molto interessante, tuttavia trovo che la rappresentazione grafica attraverso il fumetto non esprima la reale tragedia della Shoah.