martedì, febbraio 06, 2007

Maus,il geniale fumetto nato dalla mente di Art Spieghelman

Questo libro-fumetto racconta la storia del padre di Art,Vladek Spieghelman, e dell'intera famiglia Spieghelman.La storia è ambientata durante la seconda guerra mondiale ed è incentrata sull'olocausto.Art ritrae se stesso e tutti gli ebrei come topi,mentre rappresenta i nazisti come gatti.Il padre di Art ,Vladek,è un ebreo polacco che durante gli anni '30 del '900 è impiegato in attività commerciali e per questo motivo è abbastanza ricco.Vladek poi si reca a Sosnowiec per fare visita alla sua famiglia e qui conosce Anja che in seguito sarà sua moglie.Nel 1939 Vladek viene mandato sul fronte di battaglia e da qui inizia la sua seconda vita fatta di bunker e nascondigli. Durante questi anni Vladek cerca di mantenere in vita tutta la famiglia di Anja comprando cibo al mercato nero e fingendosi imprenditore vendendo stoffe.Dopo avere vagato alla ricerca di nascondigli sempre nuovi e sicuri, Vladek e Anja decidono di tentare di attraversare la frontiera per andare in Ungheria ma sopratutto per scampare al pericolo nazista.Non ci riescono e vengono deportati ad Auschwitz dove Vladek trascorre un lungo periodo vari lavori ed infine i lavori pesanti, cercando sempre di aiutare il più possibile Anja.