mercoledì, marzo 21, 2007

IL PROFUMO-storia di un assassino.


In questo post vorrei parlarvi del libro che ultimamente ho letto,cioè "Il Profumo".Questo è un romanzo di Patrick Suskind del 1985.Ha avuto successo mondiale,diventando un bestseller tradotto in più di venti lingue.Del romanzo è uscito,nel settembre2006,un adattamento cinematografico diretto da Tom Tywker.
La storia è ambientata nella Francia del XVIIIsecolo dove vive Jean-Baptiste Grenouille,nato nel quartiere più povero e puzzolente di Parigi.Viene abbandonato subito dopo la nascita e cresce in un orfanotrofio dove scopre di possedere un dono:un eccezionale senso dell'olfatto,che lo porterà alla continua ricerca di nuovi odori.Crescendo,lascia l'orfanotrofio e va a lavorare in una conceria.In questo periodo,Grenouille verrà a conoscenza di un odore meraviglioso,che scoprirà poi appartenere ad una fanciulla,che quasi istintivamente e senza volere ucciderà.
La ragazza uccisa risveglierà in lui un desiderio:possedere gli odori in modo tale da non doversi privare più di tanta bellezza.
Riesce a farsi assumere da un profumiere alle soglie della bancarotta,messieur Baldini che lo inizierà a questo mestiere.Purtroppo,però,Grenouille scoprirà che il metodo della distillazione,praticato da Baldini,non è in grado di estrarre l'odore da ogni cosa e da ogni persona.Questa sua ossessione,gli farà abbandonare Parigi per dirigersi a Grasse in provenza.In questo lungo viaggio,Jean-Baptiste scoprirà di non avere un odore proprio.Capirà dunque che egli non è mai esistito agli occhi degli altri,poichè lui per il mondo non è mai stato nessuno.Appresi i segreti di profumiere a Grasse,egli si trasformerà,quasi inconsapevolmente,in un serial killer di giovani e belle ragazze.Loro infatti verranno utilizzate per il suo fine ultimo:creare un profumo perfetto,capace di suscitare emozioni negli altri.Una volta ottenuto questo,si rende conto che a lui ciò non interessa più,poichè il suo profumo perfetto è in grado di suscitare amore in tutti,meno che in lui.
Il giovane decide così di tornare nel luogo in cui era nato per porre fine alla sua vita;questo sarà l'unico momento in cui il mondo "civile"si accorge di lui.
Per curiosità,dopo aver letto il libro,sono andata a vedere il film che,nonostante abbia tagliato alcune parti,mi è piaciuto abbastanza anche per la perfetta immedesimazione nel carattere del personaggio interpretato,come trovo che,splendidamente,abbia fatto Dustin Hoffman,nel ruolo dell'anziano profumiere Baldini.


 

 

3 Comments:

At 27/3/07 12:00, Blogger Dry Ice said...

è un bellissimo libro...complimenti x la scelta....e del resto lui è meravigliosamente inquietante come personaggio.

 
At 31/3/07 12:56, Blogger agnese said...

Ciao Ila!Anche io inizialmente volevo leggere questo libro ma poi tra una cosa e l'altra ne ho scelto un'altro.Devo dire che dai tuoi commenti e quelli di cecio deve essere un libro bellisimo.Devo riuscire a leggerlo e tra le altre cose questo è proprio il mio genere!Un'altra cosa invece è il film non l'ho visto ma secondo il tuo parere perde tutto il fascino del libro(come succede quasi sempre quando si fa il film di un romanzo!)Comunque la cosa importante è che lo leggerò a tutti i costi e poi se potrò guarderò ancheil film!

 
At 31/3/07 12:57, Blogger agnese said...

Ciao Ila!Anche io inizialmente volevo leggere questo libro ma poi tra una cosa e l'altra ne ho scelto un'altro.Devo dire che dai tuoi commenti e quelli di cecio deve essere un libro bellisimo.Devo riuscire a leggerlo e tra le altre cose questo è proprio il mio genere!Un'altra cosa invece è il film non l'ho visto ma secondo il tuo parere perde tutto il fascino del libro(come succede quasi sempre quando si fa il film di un romanzo!)Comunque la cosa importante è che lo leggerò a tutti i costi e poi se potrò guarderò ancheil film!

 

Posta un commento

<< Home