martedì, marzo 20, 2007

Il visconte dimezzato

So che molti atri miei compagni hanno scritto un post sempre sul visconte dimezzato e che quasi tutti l'hanno già letto,ma non sapevo cosa scrivere altrimenti.
Questo libro,scritto da Italo Calvino nel 1958,racconta di un visconte che partecipa alle crociate contro i turchi e viene ferito da una palla di cannone che lo divide in due,poi i dottori lo operano e ritorna al suo paese con solo metà corpo,riuscendo comunque a soppravvivere.
Ma ritorna solo la metà malvagia del visconte,che condanna a morte molte persone per colpe lievi o inesistenti.
Dopo un po' di tempo ritorna la metà buona,salvata dai turchi,che essendo l'opposto dell'altra metà aiuta chiunque incontri e,alla fine del libro,si scontra con il visconte malvagio,si colpiscono tutti e due e il dottore del paese li ricongiunge,riportando il vecchio visconte,un po' buono e un po' cattivo.

 

 

1 Comments:

At 25/3/07 20:14, Blogger ele93 said...

Anch'io ho letto questo libro...Bello, vero? Ho trovato la storia molto interessante ed il libro mi ha coinvolto in tutte le situazioni...Mi è piaciuto in modo particolare lo stile dello scrittore in quanto ha paragonato tutti gli uomini al visconte...Infatti ha sottolineato sia la parte buona sia quella cattiva di ognuno di noi . Soprattutto, però, ci ha fatto capire che dobbiamo trovare un equilibrio tra questi due lati del nostro carattere senza essere nè troppo buoni, nè troppo cattivi.

 

Posta un commento

<< Home