martedì, marzo 27, 2007

La tragedia del Darfur.

Il Darfur è una regione del Sudan in cui dal 2003 è in atto una guerra civile che consiste in un vero e proprio genocidio.Tale situazione si è originata quando il Darfur ha chiesto maggiore indipendenza al governo di Khartoum(capitale del Sudan).All'opposizione della capitale si sono originati vari movimenti ribelli all'interno del Darfur ai quali il governo ha risposto attraverso le milizie Jianjaweed,nomadi a cavallo che agiscono nei villaggi della regione facendo stragi di uomini donne e bambini in modi assai barbari,quasi inumani.A sostegno della popolaione sono intervenute varie organizzazioni tra cui anche l'ONU.Leggendo delle atrocità che subiscono gli abitanti di questa regione mi è venuto da pensare come sia possibile che nel ventunesimo secolo siano ancora in atto crudeltà del genere:bambini bruciati vivi,donne squartate dopo aver assistito all'omicidio del proprio figlio.Forse che per fermare ciò,e non solo in Sudan,non stiamo facendo abbastanza?Forse che siamo troppo presi da noi stessi per guerdare al di là del nostro naso?Io mi sono accorta che è così e ho deciso di fare qualcosa:invierò qualche risparmio a sostegno delle vittime del Darfur.Mi piacerebbe fare anche qualcos'altro,magari sensibilizzare altri sul problema.Intanto scrivo questo post con la speranza che qualcuno lo legga e si interessi.Almeno possiamo essere a conoscenza di qualcosa di vero ed esseren informati anche su qualcos'altro che non sia uno stupido programma televisivo...

 

 

1 Comments:

At 31/3/07 16:37, Blogger mari92 said...

Pultroppo ho sentito parlare anche io di questa tragedia che è avvenuta nella città di Darfur. Quando ho ascoltato questi orribili avvenimenti, mi sono venuti i brividi e mi sono vergognata per coloro che hanno dato il via a questa disgustosa e disumana strage di uomini, donne e bambini.E' logico che ognuno di noi pensi quanto può essere orribile e disgustosa, a volte, la mente; ma pultroppo è anche logico che un solo individuo non può presentarsi a Darfur per cercare di fermare questa tragedia. L'unica possibilità che abbiamo è quella di sperare in un intervento dell'ONU al più presto.

 

Posta un commento

<< Home